Il 25 maggio 2018 diventa applicabile in tutti i paesi Ue il GDPR 2018, il nuovo Regolamento europeo in materia di trattamento dei dati personali, 2016/679. Si tratta di una data importante per tutti i soggetti che, a vari livelli, hanno a che fare con i dati personali altrui e con il loro trattamento. L’idea di fondo che ha ispirato l’introduzione della nuova normativa sulla privacy è quella di permettere che i cittadini europei abbiano un controllo molto maggiore sul modo in cui i singoli, le aziende e gli enti pubblici utilizzano le informazioni, e in particolare i dati sensibili, raccolti dagli utenti.


Il 19 aprile 2018 è stato sottoscritto in via definitiva presso l’Aran il C.C.N.L. comparto Istruzione e RicercaIl C.C.N.L. 2016-2018 dedica il Titolo III alla responsabilità disciplinareA seguito delle novelle introdotte dalle disposizioni contenute nel predetto contratto, si comunica che è obbligo di ciascun D.S. di procedere alla pubblicazione, entro il 4 maggio 2018, del nuovo CODICE DISCIPLINARE, che deve essere pubblicato sul sito web istituzionale (in Amministrazione Trasparente) e notificato a tutto il personale docente e A.T.A. a mezzo di idonea comunicazione interna. Per quanto riguarda il personale docente, l’articolo 29 rinvia ad un’apposita sequenza contrattuale da concludersi entro il mese di luglio 2018. Per quanto riguarda il personale ATA, l’articolo 10 precisa che le disposizioni in materia di responsabilità disciplinare di cui al predetto Titolo si applicano al personale ausiliario tecnico e amministrativo delle istituzioni scolastiche ed educative. L’art. 13 del C.C.N.L., inoltre, sancisce che occorre dare al codice disciplinare la massima pubblicità mediante pubblicazione sul sito istituzionale, in applicazione del principio espresso dall’art. 55, comma 2, ultimo periodo del d. lgs. 165/2001. La pubblicazione sul sito istituzionale dell’amministrazione del codice disciplinare, recante l’indicazione delle infrazioni e delle relative sanzioni, equivale a tutti gli effetti alla sua affissione all’ingresso della sede di lavoro (D. Lgs. n. 150/2009 che modifica art. 55 del D. Lgs. n. 165/2001). L’art. 13 del C.C.N.L. sancisce, altresì, l’obbligo di rendere pubblico il codice disciplinare entro 15 giorni dalla data di stipulazione, ricordando che le novelle disciplinari diverranno esecutive dal 15^ giorno successivo alla pubblicazione del Contratto.

Download
codicedisciplinare.zip
Archivio compresso in formato ZIP 389.6 KB

Nuovo laboratorio cad...

Pochi giorni fa all'i.t.t. belzoni abbiamo inaugurato il quarto laboratorio di informatica e disegno CAD!



"Architour" a milano